weblogoblue

CAF INTERREGIONALE
DIPENDENTI

CAF INTERREGIONALE
DIPENDENTI

TI SERVE IL VISTO DI CONFORMITA’?

Le aziende che vogliano utilizzare in compensazione orizzontale, con modello F24, eventuali crediti Ires, Irap, ritenute alla fonte, IVA (annuale e/o trimestrale) per importi superiori ad Euro 5.000,00 annui, devono far apporre sul modello dichiarativo di riferimento il visto di conformità.

Con il rilascio del visto di conformità viene attestata:

  • la corrispondenza dei dati esposti in dichiarazione con le risultanze della documentazione;
  • la correttezza formale della dichiarazione;
  • la regolarità delle scritture contabili.

Caf Interregionale Dipendenti, avvalendosi di professionisti qualificati, offre alle imprese il servizio per il rilascio del visto di conformità

Visto di conformità sulla dichiarazione annuale IVA o
sull’istanza di rimborso trimestrale IVA TR

L’apposizione del visto permette di compensare immediatamente il credito IVA; il corrispettivo richiesto per il servizio consente un evidente risparmio, rispetto agli oneri per interessi che le imprese dovrebbero sostenere per finanziarsi sul mercato del credito, in attesa di ottenere il rimborso dell’IVA.

Dichiarazione IVA annuale o trimestrale con credito riportato in compensazione

Chi presenta la dichiarazione IVA annuale o il modello trimestrale IVA TR con richiesta di utilizzo del credito IVA in compensazione, deve acquisire il visto di conformita' per poter utilizzare il credito in compensazione.

Dichiarazione IVA annuale o trimestrale con credito richiesto a rimborso

Chi presenta la dichiarazione IVA annuale o il modello trimestrale IVA TR con richiesta del credito a rimborso, che sia in possesso di determinati requisiti indicati dal comma 4 dell’art 38-bis del DPR 633/1972, può omettere la presentazione della garanzia se la dichiarazione annuale o l’istanza trimestrale è inviata con apposizione del visto di conformità.

Visto di conformita’ per crediti erariali di importo superiore a € 5.000

(Art.1 Comma 574, Legge 147/2013)
La normativa dell’art. 1 comma 574 Legge 147/2013 prevede la possibilità dell’asseverazione sui crediti erariali per IRES, IRPEF, IRAP, e RITENUTE.
L’asseverazione consentirà all’impresa di compensare i crediti di importo superiore ai 5.000 euro risultanti dai modelli di dichiarazione REDDITI PF, REDDITI SC, dichiarazione IRAP e modello 770.
Per conoscere le modalità di erogazione del servizio e chiedere un preventivo di spesa, invia una mail all’indirizzo vistoiva@cafinterregionale.it

home